BANDO AZIONE 19.2.1.1.“RECUPERO DEI BENI CULTURALI MINORI AL FINE DELLA LORO CONSERVAZIONE E FRUIZIONE – II edizione”

(riferimento intervento 7.6.1 del PSR per l’Umbria 2014-2020).

Scadenza per la presentazione delle domande: prorogata al 15 settembre 2020 ore 13.00.

Proroga pubblicata sul Bollettino Ufficiale Regione Umbria – Serie Avvisi e Concorsi n.37 del 28/07/2020.

Bando.19.2.1.1.versione.15.11.19

allegato.1.

allegato.2.

 

PER INFORMAZIONI RELATIVE AL BANDO:

Responsabile procedimento : PAOLO PENNAZZI
Tel: 0744432683
Email per richiesta informazioni: info@galternano.it

 

FAQ

07/08/2020

DOMANDA:

ho questo quesito da parte di ….. circa i partner soggetti privati dotati di personalità giuridica:
le cooperative sociali possono essere definite in questo modo, e quindi possono essere soggetti partner ammissibili?

RISPOSTA

Il bando del GAL Ternano azione 19.2.1.1. “RECUPERO DEI BENI CULTURALI MINORI AL FINE DELLA LORO CONSERVAZIONE E FRUIZIONE – II edizione”
(7.6.1 del PSR) all’art. 4 prevede la partecipazione in qualità di partner di “soggetti privati di personalità giuridica”.
Pur non essendo specificato nel bando del GAL Ternano, l’analogo bando misura 7.6.1. della Regione Umbria (che si allega), da cui discende il bando del GAL Ternano,
prevede all’art.2.4. (beneficiari) quanto segue:

“Si precisa che è il soggetto privato a dover essere dotato di personalità giuridica e che il riconoscimento della personalità giuridica di diritto
privato è materia delegata alle Regioni dall’articolo 14 del Decreto Presidente della Repubblica 24 luglio 1977, n. 616 (cfr. http://www.regione.umbria.it/la-regione/persone-giuridiche).”

L’elenco dei soggetti ricadenti nell’elenco regionale è reperibile nel sopra indicato link cliccando su “Consulta l’elenco delle persone giuridiche”.
Si fa presente che in ogni caso tali partner devono essere individuati tramite “una procedura di evidenza pubblica” (art.4 del bando GAL).